• Instagram
  • Facebook
  • Quora
Domande & Risposte

Portale dedicato alle principali domande sulla SEDE LEGALE delle imprese

Le FAQ pubblicate su questo portale rispondono alle domande più frequenti in merito alla domiciliazione di impresa con particolare riferimento agli aspetti della sede legale societaria.

servizio domiciliazione sede legale

IL DECALOGO
le 10 domande più frequenti

Raccolta delle dieci domande più frequenti con le relative risposte. Per eventuali richieste specifiche utilizzare seguente il form di contatto.

FORM DI CONTATTO

uno
Cos’è la sede legale?

La costituzione di una società davanti al Notaio equivale a tutti gli effetti alla nascita di una persona fisica che però in questo caso si definisce “persona giuridica”. All’atto della costituzione la società acquisisce un nome (la “ragione sociale” per le società di persone o la “denominazione sociale” per le società di di capitali) e  anche un indirizzo di riferimento che si indica come sede legale (o anche sede principale o sede sociale). Non ha senso chiedere quante sedi legali si possono avere o quante sedi legali può avere un’azienda, perché ogni società può avere una e una sola sede legale; il suo indirizzo viene indicato nel suo statuto, nell’atto costitutivo, viene annotato nel frontespizio della sua visura camerale e viene iscritto ufficialmente nel Registro Imprese tenuto dalla Camera di Commercio competente per territorio. Da un punto di vista giuridico il concetto di sede legale viene definito dall’articolo 46 del Codice Civile che stabilisce una analogia con il concetto privato di residenza, soprattutto in merito alla notifica della corrispondenza legale.

PER APPROFONDIRE

due
Solo le società hanno la sede legale?

Il concetto di sede legale è prerogativa esclusiva delle associazioni e di ogni tipo di società (sia di persone che di capitali) con la sola eccezione della società semplice che non possiede una propria personalità giuridica in quanto, per l’art. 2266 del codice civile, “sta in giudizio nella veste delle persone che la rappresentano”. A differenza delle società, i liberi professionisti e le ditte individuali non hanno il requisito della sede legale che invece corrisponde per l’Agenzia Entrate con l’indirizzo di residenza (non domicilio) del titolare e per la Camera di Commercio con il luogo di esercizio dell’attività in cui la persona fisica ha stabilito la base principale dei suoi affari ed interessi economici.

PER APPROFONDIRE

tre
Che differenza c’è tra sede legale e sede operativa?

In una società la sede legale e la sede operativa possono coincidere e in questo caso significa che nei locali della sede legale viene svolta con continuità l’attività di impresa. Come dice il suo nome, nella sede operativa l’impresa svolge le operazioni inerenti al suo “oggetto sociale” e cioè alla sua attività economica produttiva finalizzata alla produzione e/o allo scambio di beni e/o servizi. A differenza della sede legale che è una sola, i luoghi dove una società può esercitare il suo oggetto sociale possono essere molteplici; una società può quindi possedere più luoghi esterni alla sede legale (le “unità locali”) che possono riguardare uffici, punti vendita, stabilimenti, magazzini, laboratori, ecc.

PER APPROFONDIRE

quattro
Cos’è il domicilio fiscale?

L’indirizzo del domicilio fiscale di una società determina quale sia l’Ufficio dell’Agenzia Entrate competente per le dichiarazioni fiscali e per lo svolgimento delle attività di verifica e controllo. In merito quindi alla differenza che c’è tra sede legale e sede fiscale l’’art. 58 del DPR 600/1973 identifica “il domicilio fiscale” delle società nel comune nel quale è situata la loro sede legale o, in mancanza, la loro “sede amministrativa”. Il successivo art. 59 dello stesso DPR 600/1973 prevede che l’Agenzia delle Entrate possa stabilire il domicilio fiscale in un comune diverso da quello della sede legale e precisamente nel luogo (la “sede amministrativa”) dove viene esercitata la direzione strategica dell’impresa creando così una differenza tra domicilio e sede legale. Qualora l’Agenzia Entrate dovesse arrivare alla modifica del domicilio fiscale della società spostandolo in altro comune, l’indirizzo della sede legale rimarrà comunque invariato. In merito invece alla “residenza fiscale” questa si differenzia dal “domicilio fiscale” poiché riguarda la competenza fiscale dello stato italiano sulle società; l’art. 73 del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR) considera fiscalmente residenti in Italia le società che per almeno 183 giorni all’anno hanno la sede legale (o la sede amministrativa) in Italia.

PER APPROFONDIRE

cinque
Come trovare la sede legale di un’impresa?

Dal 1996 è attivo sul web un registro pubblico informatico (registroimprese.it) che, oltre all’indirizzo della sede legale, raccoglie tutte le principali informazioni relative alle imprese che risultano iscritte alla Camera di Commercio di competenza. Questo archivio è gestito dalle stesse Camere di commercio ed è accesso gratuito. Cliccando qui di seguito su “per approfondire” è possibile accedere a registroimprese.it direttamente da questo portale.

PER APPROFONDIRE

sei
Si può indicare la propria abitazione come sede legale di una società?

L’elezione della sede legale di una società presso una abitazione non pone alcun problema normativo salvo considerare che di regola l’indirizzo della sede legale coincide con il domicilio fiscale della società che, a sua volta determina i diversi Uffici competenti per ogni possibile accertamento. L’inconveniente è quindi dato dalle possibili ispezioni all’interno dell’abitazione che possono essere eseguite dalle Autorità preposte come la Guardia di Finanza, i Funzionari dell’Agenzia Entrate ma anche da Ispettori dell’ Inps, dell’Agenzia delle Dogane, ecc.

PER APPROFONDIRE

sette
Cos’è la sede fittizia o virtuale di una società?

La normativa italiana ammette che una società possa avere la propria sede legale non coincidente con la sede effettiva; l’esempio classico è l’ubicazione della sede legale presso lo studio del commercialista che, come sede legale della società, assume la veste di sede formale utilizzata per gli incontri societari e come recapito della corrispondenza legale. In questo caso la sede legale risulta essere in regola e può anche essere definita come “sede virtuale”. Quando la sede legale di una società viene invece definita “sede fittizia” si entra in un’altra fattispecie di diversa natura. Nella lingua italiana il termine “fittizio” è sinonimo di falso e ingannevole ed infatti per “sede fittizia” si indica la sede legale di una società che è stata intenzionalmente collocata in particolari Paesi esteri per finalità legate all’elusione fiscale (in gergo “esterovestizione)” oppure quando la stessa società dichiara e mantiene la propria sede legale in un indirizzo senza averne alcun titolo.

PER APPROFONDIRE

otto
I costi per come cambiare la sede legale?

I costi legati al cambio della sede legale di una società già esistente variano sensibilmente a seconda dell’intervento o meno del Notaio. Prima del 2003 il trasferimento della sede legale di una società da un indirizzo ad un altro prevedeva sempre l’intervento di un Notaio per redigere il verbale e dare comunicazione di modifica al Registro delle Imprese. dal 1° gennaio 2004, con l’entrata in vigore della riforma del diritto societario (D.L. n. 6/2003),  il trasferimento dalla sede legale societaria nell’ambito dello stesso Comune non richiede più la presenza del Notaio che tuttavia rimane obbligatoria nei trasferimenti di sede legale da un Comune ad un altro Comune. Cliccando qui di seguito su “per approfondire” si può visualizzare uno schema che illustra graficamente le casistiche possibili. Indicativamente la parcella di un Notaio fa crescere i costi da 300-400 Euro a 1.600-3.000 Euro ed è per questo motivo che quando l’intervento del Notaio è obbligatorio si approfitta del momento per dare seguito a possibili e ulteriori variazioni societarie (cessioni quote, integrazione oggetto sociale, ecc.).

PER APPROFONDIRE

nove
Dove conviene avere la sede legale?

Oltre ad avere una importante valenza formale, l’indirizzo della sede legale rappresenta anche un importante fattore di immagine che può aiutare la società nel costruire e mantenere la propria identità; ad esempio una società che intende svilupparsi nel settore della nautica da diporto e che prevede di trasferirsi nei prossimi anni nel distretto di Viareggio avrà interesse ad avere da subito la sede legale in questa città anche se gli inizi avvengono in uno studio di progettazione nel centro di Parma. In casi come questo oltre al fattore dell’immagine aziendale c’è anche la considerazione dei costi notarili ai quali si andrebbe incontro nel futuro trasferimento da un Comune ad un altro della sede legale. Con l’esclusione di attività legate profondamente a territori specifici, Milano è la città che in Italia, più di ogni altra rappresenta la meta ideale delle start-up aziendali e, contemporaneamente, offre l’immagine di massimo prestigio in ogni settore dei servizi e della manifattura. Cliccando qui di seguito su “per approfondire” l’aspetto dei vantaggi di avere sede legale a Milano viene esposto in un contesto dedicato ai neo-imprenditori.

PER APPROFONDIRE

dieci
Come mettere la sede legale a Milano?

Una volta chiariti i motivi del perché un’azienda cambia sede legale trasferendosi a Milano, è importante scegliere la migliore modalità possibile che riguarda anche le società in via di costituzione che iniziano scegliendo Milano come sede legale. La prima soluzione, la più onerosa, è quella di avere in città dei propri locali, in affitto o di proprietà. Una seconda soluzione, soprattutto quando non c’è necessità di una postazione di lavoro fissa ma solo saltuaria è offerta dai Business Center o Co-Working che accettano da domiciliazione della sede legale. Quando la necessità è unicamente quella avere la sede legale a Milano senza esercizio di attività nei locali, è allora possibile individuare un Commercialista con ufficio a Milano che, oltre a diventare il professionista contabile della società, renda disponibile il suo Studio per la sede legale della sue società clienti. Quando infine non si vuole rinunciare al proprio commercialista di fiducia che opera in un altro Comune oppure sorgono altre problematiche di varia natura alle soluzioni sin qui descritte, si può prendere in considerazione il servizio di domiciliazione di impresa offerto, con diverse modalità e a tariffe diverse, da varie aziende tra le quali la nostra società. Nel nostro caso ci limitiamo al solo servizio di sede legale che offriamo dal 2002 presso le nostre quattro strutture di Milano.

PER APPROFONDIRE

SEDE LEGALE A MILANO al costo di 365 Euro all’anno.

Dal 2002 offriamo il servizio di sede legale alle società e alle associazioni sempre al costo simbolico di un Euro al giorno.

LA NOSTRA OFFERTA

Form di Contatto

SIAMO UNA SOCIETA’ CHE DA OLTRE VENT’ANNI HA LAVORATO PER LO SVILUPPO DI OLTRE DUEMILA IMPRESE SUL TERRITORIO DI MILANO.
Le domande che non hanno trovato risposta su questo portale ci possono essere sottoposte utilizzando il form di contatto riportato qui di seguito.

    Richiesta di contatto:

    Nome

    Email

    Telefono

    Messaggio

    Trattamento dei dati personali Confermo la presa visione da parte mia della informativa sulla privacy ai sensi di quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e attesto il mio consenso alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio per la mera finalità espressa di essere da Voi contattato rimanendo inteso che potrò cancellarli o chiederne copia facendo esplicita richiesta.

    ZANETTISTUDI0S S.r.l. - Sede legale: Milano, via privata Perugia 10 - Partita IVA/cod. fisc: 01121340911 - Iscriz. Reg. Imprese di Milano - REA: MI-1683134 - cap. soc. i.v. 10.000 €